POSOCCO CONSULENZE INDUSTRIALI

Get Adobe Flash player

SGQ secondo UNI EN ISO 9001

I motivi che possono spingere un’azienda a dotarsi di un Sistema di Gestione per la Qualità (Es. UNI EN ISO 9001) possono essere molteplici, tutti potenzialmente giustificati, quali:

  • riorganizzare una realtà aziendale che si è ingrandita oltre le aspettative, in breve tempo e che, di conseguenza, può essere carente a livello organizzativo;
  • attestare, attraverso l’intervento di un ente esterno, il proprio livello organizzativo, al fine di aumentare la propria visibilità verso il mercato;
  • conformarsi ai livelli organizzativi della concorrenza;
  • rispondere alle richieste specifiche della propria clientela;
  • accedere a lavori pubblici di una certa consistenza…
  • ecc...

Tutte queste motivazioni non dovrebbero però eclissare ciò che realmente un Sistema di Gestione per la Qualità dovrebbe costituire e, cioè, un modello organizzativo che consenta all’azienda di poter crescere e di essere in grado di reagire ad un mercato sempre più esigente imparando dai propri errori e fissando obiettivi reali e raggiungibili perseguendone costantemente il raggiungimento.

Il Sistema di Gestione per la Qualità, lo dice il nome stesso, non è da considerarsi né da utilizzarsi, in prima battuta, quale mezzo per attestare la qualità di un prodotto o di una famiglia di prodotti, come talvolta erroneamente si crede, ma solo una sorta di piattaforma organizzativa sulla quale appoggiare altri sistemi di gestione (Es. ISO 14001 – Sistema di Gestione Ambientale; ISO 18001/OHSAS – Sistema di Gestione per la Sicurezza; ecc.) o nella quale recepire iniziative volontarie o obbligatorie di certificazione di prodotto.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna